Storia dell’email: la lunga strada della chiocciolina

  • ilger
  • BLOG
  • Storia dell’email: la lunga strada della chiocciolina

storia-emailQuotidianamente vengono inviati milioni di messaggi di posta elettronica, ma quando fu inventata la chiocciolina e qual è stato il suo percorso. Ripercorreremo nei contenuti a seguire tutte le tappe della storia dell’mail, fino ad arrivare ai giorni nostri.

Era l’ottobre del 1971 quando fu inviato il primo messaggio di posta elettronica, un percorso lungo e pieno di prove che ha cambiato le modalità di comunicazione all’interno degli ambiti di lavoro sia pubblico che privato.

Tomlinson fu l’inventore di questo nuovo modo di comunicare, colui che introdusse la “chiocciola” negli indirizzi di posta elettronica. Fu definito per molti anni come il Marconi dell’era informatica, per aver stravolto le modalità di comunicazione tra le persone.

La storia  dell’email e dello studio di Tomlison fu avviato per volere del Pentagono, il quale aveva commissionato ad una serie di studiosi la costruzione di Arpanet il predecessore di Internet. Nei suoi primi esperimenti Tomlison spediva molti messaggi di prova a se stesso da una macchina all’altra posta a pochi centimetri di distanza.

È proprio grazie a questi studi che hanno scritto la storia dell’email che oggi è possibile inviare da desktop e mobile oltre dieci miliardi di messaggi di posta elettronica al giorno.

Fonte immagine: pixabay.com