Le modalità per bloccare i messaggi spam in arrivo

messaggi-spamI client di posta prevedono due metodi per gestire l’arrivo di email considerate spam: il primo bloccando preventivamente i messaggi considerati spam e/o spostandoli in una cartella ad-hoc, il secondo è “marcando” i messaggi di posta elettronica considerati spam inserendo una stringa nell’oggetto della mail.  Tale sistema avrà lo scopo di attirare l’attenzione dell’utente che potrà cancellare la mail senza doverla necessariamente aprire.

L’utente, mediante l’utilizzo di Zimbra, ha la possibilità di settare il livello di spam dal meno aggressivo, lasciando passare maggiormente le email con un controllo a maglie larghe, al livello molto capillare che permette di bloccare quasi tutti i messaggi di spam con il rischio di bloccare anche email che in realtà non lo sono.

È buona norma selezionare un livello intermedio di spam che è un giusto compromesso tra le azioni di blocco o di permesso della ricezione delle email.

L’utente inoltre ha la possibilità di segnalare al proprio client di posta se una particolare email o un particolare indirizzo può essere marcato come spam se non era stato segnalato in precedenza dal client stesso o viceversa. Il client di posta porrà maggiore attenzione alle successive email provenienti da quell’indirizzo o che abbiano quel contenuto tenendo conto della segnalazione dell’utente

Contatta un nostro esperto per avere maggiori informazioni sui filtri per messaggi spam e per richiedere una demo gratuita di Zimbra, così da poterla testare sul proprio pc.

Fonte immagine: pixabay.com