Le truffe che viaggiano via e-mail: cos’è il phishing

  • ilger.com
  • BLOG
  • Le truffe che viaggiano via e-mail: cos’è il phishing

cose-phishing-truffe-emailLe caselle di posta elettronica diventano sempre più spesso un mezzo per la diffusione di truffe via e-mail.  Tra queste, una delle più comuni è il phishing: cos’è? Ricevete un messaggio sul client mail dalla vostra banca (o quella che credete lo sia), lo aprite e, fidandovi della fonte legittima, pressate senza nemmeno pensarci sul link che appare nel messaggio.

Si arriva su una pagina simile in tutto e per tutto a quella del sito della vostra banca, immettete le vostre credenziali come richiesto e.. la truffa è andata a buon fine.

Il phishing via e-mail consiste infatti nel far credere al malcapitato utente di stare digitando le credenziali per accedere a un servizio (sia esso una banca o un social network), ma in realtà le informazioni immesse vengono immediatamente inviate ai cyber criminali, che le riutilizzeranno per scopi malevoli.

Solitamente nelle e-mail di phishing si fa riferimento a un problema dell’istituzione che il malintenzionato vuole emulare, che chiede dunque all’utente di accedere al servizio e immettere le informazioni sensibili.

Purtroppo, a differenza dei virus, i client difficilmente possono capire se i messaggi ricevuti siano dei tentativi di phishing o meno. Ad esempio, però, il client di posta Zimbra permette di bloccare gli indirizzi e-mail malevoli da cui vengono inviate queste e-mail, per evitare le truffe nel futuro. Richiedi una demo gratuita per testare tutte le funzionalità del client mail.

 

Fonte immagine: pixabay.com