Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
+39 0521 618591
13 Nov

Zimbra e le liste di distribuzione: come crearle e gestirle in modo facile e veloce

Creato: 24 Ottobre 2018

Zimbra e le liste di distribuzioneIn ambito professionale è spesso indispensabile saper sfruttare le potenzialità più avanzate della posta elettronica per inviare automaticamente un messaggio email ad un insieme di utenti. Parliamo delle cosiddette liste di distribuzione o mailing list. Ma cosa sono esattamente, a cosa servono e soprattutto come si creano e gestiscono con Zimbra? Scopriamolo.

Cos'è una lista di distribuzione

Come abbiamo introdotto, le liste di distribuzione non sono altro che elenchi di contatti organizzati che consentono di spedire messaggi email contemporaneamente ad un gruppo di destinatari diversi senza dover inserire ogni volta i singoli indirizzi di ogni contatto. Quando un messaggio di posta elettronica viene inviato a una specifica lista di distribuzione, dunque, viene inoltrato automaticamente a tutti gli indirizzi che sono inclusi nella lista.

Come gestire una mailing list

Una mailing list può essere organizzata e divisa in categorie differenti a seconda delle esigenze: ecco qualche ad esempio, nel caso di un ufficio stampa può essere organizzata per testate e categorie; oppure, nel caso di un’azienda, può essere suddivisa per reparti produttivi; o ancora, più semplicemente, può essere organizzata per gruppi di amici. In un altro approfondimento abbiamo raccolto alcuni suggerimenti utili per gestire al meglio le vostre liste di distribuzione.

Creare una lista di distribuzione con Zimbra

Per creare una lista di distribuzione con Zimbra vi basterà seguire pochi semplici passi:

  • Dal menu a discesa Contatti> Nuovo contatto selezionate Liste di distribuzione;
  • Nella scheda Proprietà lista di distribuzione Inserite il nome della lista di distribuzione. Il nome deve essere disponibile, altrimenti riceverete una notifica di errore e dovrete inserire un altro nome. Inserite, eventualmente, anche la descrizione della lista di distribuzione;
  • Selezionate se la lista di distribuzione è pubblica (ovvero tutti gli utenti possono replicare, e la risposta sarà inoltrata a tutti gli utenti iscritti), privata o limitata (solo alcuni utenti hanno diritto di replicare). Le diverse opzioni consentono di impostare anche regole diverse su chi può visualizzare la lista di distribuzione e l'elenco indirizzi globale.
  • Impostate le regole per l'annullamento della sottoscrizione  alla lista di distribuzione;
  • Impostate le regole per la gestione della lista di distribuzione, inserendo gli indirizzi a cui è consentito di amministrare la mailing list;
  • Nella scheda Membri lista di distribuzione selezionare i contatti da aggiungere alla mailing list. Ricordate di  separare gli indirizzi con una virgola (,) o un punto e virgola (;).  
  • Cliccate su Salva.  

Una  volta creata la vostra lista di distribuzione con Zimbra, ecco un piccolo trucco che vi consentirà di visualizzare gli indirizzi email all'interno di una lista di distribuzione anche in fase di composizione o lettura di una email.