Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
+39 0521 618591

logo zimbra    logo zimbra suite plus

21 Giu

Il protocollo POP3 per il trasferimento dei messaggi in arrivo

Creato: 19 Giugno 2018

protocollo pop3Abbiamo visto in diverse occasioni come l’invio e la ricezione dei messaggi di posta elettronica sia gestita attraverso i protocolli comunicazione email. Esattamente come nella posta tradizionale, POP3, IMAP e SMTP sono i “postini” che garantiscono il trasferimento delle email e che si incaricano di consegnare o ricevere dal server di posta i messaggi in entrata ed in uscita. Cerchiamo oggi di capire meglio come funziona il protocollo POP3.

Che cos’è il POP3?

Come abbiamo introdotto, il POP3 (Post Office Protocol) è il protocollo più utilizzato per ricevere correttamente le email. Rispetto all’SMTP, che gestisce la posta in uscita prendendo in carico il trasferimento del messaggio dal server di posta del mittente a quello del destinatario, il protocollo POP3 gestisce il trasferimento dei messaggi in arrivo, scaricando i messaggi dal server di posta sul client o sul computer locale. Attraverso il POP3, in pratica, il client accede al server remoto e salva in locale i messaggi in arrivo.

Differenza vantaggi-svantaggi tra IMAP e POP3

Come abbiamo visto, il protocollo IMAP e il POP3 svolgono sostanzialmente la stessa funzione, ovvero la gestione del trasferimento dei messaggi di posta elettronica in arrivo verso il nostro account. La differenza tra IMAP e POP3 sta nel modo in cui i due protocolli gestiscono la sincronizzazione delle email: se IMAP consente di gestire i messaggi in arrivo direttamente dal server, senza scaricarli in locale, POP3 scarica direttamente la posta in arrivo sul client o sul computer locale.

Questo sistema di gestione della posta in arrivo comporta vantaggi, ma anche svantaggi. Rispetto a IMAP, infatti, il protocollo POP3 consente di accedere alle e-mail anche senza connessione: una volta scaricata la posta in arrivo, i messaggi saranno sempre accessibili. A differenza di IMAP, però, che consente l’accesso alla posta da più dispositivi, con il protocollo POP3 la posta sarà accessibile solo sul computer locale su cui è stata scaricata. Inoltre, questo metodo comporta evidenti inconvenienti di spazio su disco. Per scegliere quale sia la soluzione migliore tra POP3 e IMAP leggete il nostro approfondimento.

I parametri di configurazione del POP3

Affinché il client di posta sia perfettamente funzionante, è necessario configurare l’account con le corrette specifiche dei protocolli SMTP e POP3 (o IMAP). A seconda del provider utilizzato, infatti, cambiano le impostazioni del server mail. Ecco i parametri di configurazione del POP3 per chi utilizza un account di posta Zimbra:

  • Server: zin.email.it
  • Porta: 110 o 995 (SSL)

Maggiori informazioni su come configurare il vostro client potete trovarle sulla pagina specifica.