Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
07 Ott

Mail server e cloud server: differenze e vantaggi delle due soluzioni

Creato: 09 Giugno 2016

differenze e vantaggi mail server e cloud serverOgni giorno all’interno di un’azienda si invia e si riceve un numero veramente elevato di email. Senza un client mail professionale come Zimbra, che garantisce la massima affidabilità, si rischierebbe di perdere dati e informazioni importanti. Sono due le soluzioni principali tra cui un’azienda può scegliere in merito alla posta elettronica: i servizi on-premises e quelli cloud. Si tratta di servizi indispensabili per consentire le comunicazioni interne ed esterne ai lavoratori. Vediamo che cos’è il mail server, che cos’è il cloud server, quali sono le differenze tra le due soluzioni, i vantaggi (e gli svantaggi) di ciascuna di esse.

Che cos’è il mail server

Il mail server è un dispositivo che gestisce la ricezione della posta in arrivolo smistamento della posta in uscita e l’accesso stesso alla propria casella di posta da webmail, svolgendo il compito di accettare e ridistribuire in modo corretto le email per farle giungere al mittente. Gli utenti non interagiscono in prima persona con i server mail, se non mediante l’accesso al proprio client di posta attraverso l’inserimento di dati sensibili per il riconoscimento dell’utente. 

Vantaggi e svantaggi del mail server

Ma quali sono i vantaggi e gli svantaggi di questa soluzione? 

I vantaggi:

  • Il controllo esclusivo su sistemi e dati.
  • Maggiore flessibilità di integrazione e personalizzazione.

Gli svantaggi:

  • Ogni azienda deve avere all’interno del suo organico un team di sviluppo che riesca in ogni momento a ripristinare il servizio e a risolvere eventuali criticità. 
  • Il costo di gestione è più elevato. Non si deve infatti tener conto solamente del costo di un server fisico, ma anche delle prestazioni necessarie all’azienda per coprire le licenze di ogni singolo utente e le numerose carelle di gestione.

Che cos’è il cloud server

In generale con il termine “cloud” (“nuvola” in italiano), si indica un sistema che sfrutta al massimo le possibilità offerte dalla rete: un insieme di servizi disponibili in remoto tramite internet, quali l’archiviazionel’elaborazione o la trasmissione dati. Si tratta di macchine aventi comunque il proprio hard disk, RAM e processore, che vengono condivisi tramite la virtualizzazione. Risorse che, all’occorrenza, possono essere modificate istantaneamente. La peculiarità dei Cloud Server, infatti, risiede nella possibilità di aumentare o diminuire le sue risorse hardware in tempo reale, qualora sia necessario. Tutto ciò è molto conveniente dal punto di vista aziendale.

Vantaggi e svantaggi del cloud server

E i vantaggi e gli svantaggi del cloud server?

I vantaggi:

  • È la sicuramente la soluzione più economica, più efficiente e più flessibile.
  • Oltre al risparmio nei costi di gestione e di mantenimento, poi, vi sarà anche un risparmio energetico.
  • Le risorse da utilizzare possono essere facilmente gestite senza troppi sprechi, aumentandole o diminuendole a seconda delle esigenze.
  • È una soluzione sicura, affidabile e tecnologicamente più avanzata.
  • Essendo realizzato su una serie di server, non si avrà mai un’interruzione di traffico: se una macchina non dovesse funzionare, il servizio andrebbe avanti grazie ad altre macchine, senza rischiare di perdere dati preziosi.
  • Assicura una migliore qualità del servizio.
  • Offre la possibilità di accedere ai servizi e ai dati in qualsiasi momento e da qualunque posizione.

Gli svantaggi:

  • Le possibilità di personalizzare il servizio sono molto limitate e in genere gestite direttamente dagli utenti finali.