Stampa
23 Feb

La posta elettronica e la ricerca interna mediante condizioni e filtri

Creato: 23 Febbraio 2016

condizioni filtri posta elettronicaIn diversi articoli ci siamo soffermati sulla spiegazione dell’importanza di adoperare un client di posta professionale per scambi sicuri di documenti e per l’invio di e-mail di lavoro. Un prodotto di alto livello consente di mantenere la posta archiviata per anni secondo i propri criteri e di creare delle condizioni di filtri dei diversi campi della posta elettronica.

Ma quali sono le condizioni dei diversi campi di confronto? Le regole dei filtri sono applicate a diverse azioni dall’invio, alla ricezione alla classificazione e perfino alla grandezza dell’allegato. Vediamole nello specifico.

 

Destinatari e mittenti

Quando si invia un messaggio di posta elettronica le prima condizioni che si inseriscono sono i cambi relativi al mittente e al destinatario dell’e-mail. I filtri del client e-mail permettono di effettuare le ricerche all’interno del software a qualsiasi livello di profondità.

·         Intestazione: la condizione dei filtri Da consente di effettuare la ricerca all’interno dei messaggi di posta elettronica ricercando il nome specifico nell’intestazione, le condizioni A – Cc rispondono alla stessa esigenza del precedente filtro, applicando questa volta la ricerca nel campo del destinatario diretto e  nel campo del destinatario in copia.

 

Ricerche nelle metriche delle e-mail

Abbiamo detto che le condizioni dei filtri di ricerca della posta elettronica possono essere applicate gli indirizzi e-mail, ma un client professionale consente ai propri utenti di effettuare ricerche sempre più sofisticate, per ritrovare anche dopo molto tempo il messaggio di loro interesse.

 

Ed ora cosa aspetti, scopri tutte le altre condizioni per i filtri di posta elettronica messe a disposizione dal client.

Fonte immagine: Pixabay.com