Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
21 Ott

L’oggetto delle email: perché è così importante compilare correttamente il campo

Creato: 16 Ottobre 2020

L’ogperchè è importante compilare loggetto delle emailgetto, o titolo, di un messaggio è un campo fondamentale. Scopriamo più nel dettaglio di cosa si tratta e perchéècosì importante compilare l’oggetto quando si scrive una mail.

Cos’è l’oggetto delle email 

L’oggetto altro non è che il titolo dell’email. Per questo motivo a volte viene chiamato proprio così. È il biglietto da visita del messaggio, la sua carta d’identità, nonché uno dei principali elementi che determina l’apertura di una mail, insieme al mittente. Il testo contenuto in questo campo deve essere ben esplicativo: con poche parole si deve identificare l’intero contenuto del messaggio di posta elettronica. Può essere personalizzato utilizzando testo, campi particolari ed emoticon. Chiaramente il livello di personalizzazione dell’oggetto dipende dal tipo di mail che si sta mandando: formale o informale. Nell’articolo “Le differenze tra e-mail formale e informale” vi indichiamo le principali differenze tra queste due tipologie di messaggi.

In poche parole, l’oggetto del messaggio deve essere sfruttato per far capire il vero valore dell’email. Deve dunque trasmettere il motivo per cui aprire quel messaggio di posta elettronica è importante. Questo è fondamentale soprattutto nei casi di email marketing o di email inviate a clienti, relative magari a nuovi prospect o simili. Sempre nel caso di email pubblicitarie, il titolo del messaggio deve quindi incuriosire, senza però essere troppo misterioso o sfacciato.

Perché è importante compilare questo campo 

È evidente dunque quanto sia fondamentale e importante compilare il campo dell’oggetto all’interno di una email. Quest’ultimo consente di conoscere in pochi secondi il contenuto dell’email e la motivazione del vostro messaggio. Uno degli errori nelle email da non commettere è quindi proprio quello di dimenticare di inserire l’oggetto. Altrettanto sbagliato, poi, è scrivere nel titolo qualcosa di incongruente con il contenuto effettivo del messaggio.

Gli errori da evitare nel campo “Oggetto” delle email

Scrivere un buon oggetto non è così semplice e gli errori nei quali si può incappare sono davvero tanti. Di seguito i principali errori da evitare nella redazione del campo “Oggetto di un’email:

  1. Lasciare il campo vuoto
  2. Scrivere un testo troppo lungo
  3. Restare troppo vaghi
  4. Utilizzare locuzioni riempitive
  5. Utilizzare caratteri maiuscoli
  6. Inserire quella che sarà la prima frase del testo del messaggio
  7. Copiare e incollare oggetti di altre email
  8. Non indicare l’urgenza della risposta attesa
  9. Scrivere qualche cosa di incongruente con il contenuto del messaggio

Rispettare tutte le norme redazionali dell’oggetto per scrivere una buona email è dunque un’ottima cosa. Tuttavia, farlo utilizzando un client di posta elettronica professionale come Zimbra è ancora meglio. Per avere altre informazioni in merito o per scoprire tutto su Zimbra, contatta i nostri esperti o richiedi una demo gratuita.