Stampa
12 Mag

Come riconoscere le email false: alcuni consigli per non cadere nelle minacce informatiche

Creato: 04 Maggio 2020

come riconoscere email falsePiù volte abbiamo affrontato temi relativi al phishing, ai malware o ai virus, spiegando accuratamente di cosa si tratta e offrendo preziosi consigli su come ridurre il rischio di esporsi a queste truffe e di smascherare i tentativi di hackeraggio. Oggi, invece, vi suggeriamo come riconoscere le email false.

Che cos’è il phishing

Come prima cosa ricordiamo che cos’è il phishing. Con questo termine ci riferiamo a un’attività di social engineering volta ad ottenere l’accesso a dati sensibili e ad altre informazioni personali o riservate, tramite le email. Il metodo più comune di phishing, dunque, è l’invio di email contraffatte e realizzate ad-hoc riproducendo in maniera fedele quelle provenienti da istituti bancari, poste o altri enti. Proprio per questo motivo, è molto importante saper riconoscere le e-mail di phishing ed evitare, così, le truffe che si diffondono attraverso la posta elettronica.

Gli 8 esempi di phishing più diffusi

Precedentemente, vi abbiamo fornito 8 esempi molto diffusi di phishing:

Come riconoscere le email false: altri fattori da valutare

Adesso, invece, vi suggeriamo altri fattori altrettanto diffusi da valutare in presenza di una email sospetta, così da riuscire a riconoscere un messaggio falso ed evitare di cadere nella trappola degli hacker.

La soluzione contro le email phishing

Per evitare di cadere nelle truffe dei cyber criminali, dunque, è bene diffidare a priori da tutti i messaggi provenienti da indirizzi sconosciuti e diffondere il meno possibile i propri dati tramite email. Tuttavia, per essere sicuri di difendersi nel migliore dei modi da queste minacce, affidatevi a Zimbra: il client di posta elettronica professionale che offre le migliori soluzioni per l’email security, come ad esempio Libra Esva.