Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
+39 0521 618591
03 Mar

Phishing: alcune email da evitare per proteggere i propri dati

Creato: 26 Febbraio 2020

email da evitareRiconoscere le email di phishing è molto importante: può bastare un solo clic per compromettere la sicurezza dei propri dati e dei dispositivi utilizzati. Le truffe che si diffondono attraverso la posta elettronica sono ogni giorno nuove e sempre più sofisticate, per questo motivo è bene capire fin da subito quali sono le email da evitare.

Che cos’è il phishing

Nell’era di internet è molto comune essere truffati online, non solo navigando sui siti web, ma soprattutto via posta elettronica. Il phishing è proprio questo: un messaggio apparentemente proveniente da una fonte legittima, che al suo interno nasconde una truffa. L’obiettivo è quello di far inserire all’utente le proprie credenziali di accesso a un servizio, che saranno poi riutilizzate dai cyber criminali per scopi malevoli. In questo articolo troverete i principali attacchi informatici che hanno caratterizzato il 2019.

Alcuni esempi di email da evitare

Il modo più semplice per acquistare la fiducia dell’utente e spingerlo a fornire i propri dati, è quello di utilizzare indirizzi email di aziende note e affidabili. Gli hacker, dunque, copiano questi indirizzi alla perfezione, cambiando solamente dei piccoli dettagli quasi invisibili, e li utilizzano per far circolare comunicazioni false. Dunque, per individuare l’inganno prima di subire danni, è bene prestare molta attenzione ed evitare alcune email. Ecco alcuni esempi:

  • Sono comuni i casi di phishing che hanno sfruttato PayPal in maniera illecita, creando comunicazioni false relative al necessario aggiornamento delle credenziali.
  • Comuni anche i casi in cui vengono utilizzate le email di Facebook e Amazon per richiedere i dati sensibili e i codici di accesso al conto online dell’utente.
  • Infine, altrettanto diffuse sono le truffe provenienti da messaggi falsi inviati da Microsoft e Netflix.

Come proteggersi dalle truffe via email

Fortunatamente i progressi nel settore della sicurezza informatica sono enormi e uno dei metodi più sicuri per proteggersi dagli hacker è rappresentato dagli efficienti filtri antivirus e antispam creati appositamente per le email, come il Cloud Email Filtering di Ilger.com. Questo filtro del server di posta provvederà a controllare la posta in arrivo, bloccando le email non richieste e quelle con codici maligni. Tuttavia, i messaggi di posta elettronica fraudolenti possono sfuggire a questi controlli e proprio per questo motivo è bene fare molta attenzione ed evitare determinate email.

Richiedi una demo gratuita per testare tutte le funzionalità del client mail.