I vantaggi della gestione gerarchica della memoria – HSM

  • ilger.com
  • BLOG
  • I vantaggi della gestione gerarchica della memoria – HSM

La gestione gerarchica della memoria

HSM è l’acronimo di “Hierarchical Storage Management, in italiano “Gestione dell’archiviazione gerarchica”. La gestione dell’archiviazione gerarchica è una tecnica di archiviazione automatica applicata su diversi supporti di conservazione. Si ricorre a questa tecnologia già da decenni, ma negli ultimi anni questa si è evoluta in modo molto significativo. Oggi abbiamo la necessità di gestire quantità sempre maggiori di dati, nel minor tempo possibile. Algoritmi e tecnologie di apprendimento automatico hanno reso questi sistemi sempre più efficaci. Anche Zimbra ha sviluppato il suo sistema HSM, fondamentale per ottimizzare l’archiviazione dei dati.

 

A cosa serve un sistema HSM?

In una situazione ideale, tutti utilizzeremmo sempre dispositivi di memoria ad alta velocità. Tuttavia, di fatto questo è piuttosto difficile. Generalmente, i dispositivi di archiviazione ad alta velocità, ad esempio gli array di unità a stato solido, sono più costosi rispetto ad altri dispositivi più lenti come ad esempio i dischi ottici, le unità a nastro magnetico e le unità a disco rigido.

Tuttavia, proprio in questo caso ci vengono incontro i sistemi HSM. Questi, infatti, ci permettono di archiviare buona parte dei dati di un’azienda su dispositivi più lenti, copiandoli però su unità di disco più veloci all’occorrenza. Il sistema HSM monitora costantemente l’utilizzo dei dati e crea dei modelli, secondo i quali distingue quali dati devono rimanere sui dispositivi più veloci e quali invece possono essere spostati in sicurezza sui dispositivi più lenti. I dati utilizzati con maggiore frequenza vengono archiviati su un dispositivo a caldo, come un SSD, ovvero un disco a stato solido. I dati ai quali si accede con meno frequenza, invece, verranno salvati a un livello di conservazione a freddo. Se si accede a questi dati, questi automaticamente verranno riportati nella memoria a caldo. Il sistema HSM permette quindi di ottimizzare la conservazione di grandi quantità di dati, senza rallentamenti.

Non solo, si può ricorrere a un sistema HSM anche su dispositivi per l’archiviazione a lungo termine caratterizzati da un accesso più lento. Questo può essere utilizzato anche come backup fuori sede per la protezione dei dati, in caso di danneggiamento del supporto fisico.

Si ricorre al sistema HMS anche per le applicazioni che trasmettono video in streaming online: la prima parte del video viene migrata direttamente su disco, mentre un robot monta e trasmette in diretta il resto del file, rendendolo immediatamente fruibile all’utente in rete.

 

Zimbra HSM

Zimbra HSM offre la possibilità di gestire in modo veloce e semplice dati in locale, oppure su soluzioni di terze parti, garantendo sempre la massima sicurezza. Si riduce lo spazio occupato comprimendo gli elementi che sono al suo interno. Questa attività può essere programmata e automatizzata direttamente dallo Zimbra Admin Panel.

Inoltre, si può optare per una soluzione di storage di livello avanzato con Zimbra HSM Plus. Questo consente di gestire l’archiviazione della memoria con ampi margini di personalizzazione, garantendo sicurezza ed efficacia. Più nel dettaglio, con Zimbra HSM Plus, è possibile:

  •  Impostare una soglia di compressione dei dati;
  • Organizzare una determinata gerarchia dei livelli di archiviazione tra diversi supporti;
  • Espandere i volumi di memoria in tempo reale, al fine di evitare attese e down time;
  • Gestire agilmente volumi primari e secondari;
  • Mantenere sempre il controllo dello stato generale di archiviazione.

Vuoi saperne di più? Contattaci subito per una consulenza personalizzata Zimbra.