FYI e altri acronimi presenti nelle e-mail: cosa significano

  • ilger
  • BLOG
  • FYI e altri acronimi presenti nelle e-mail: cosa significano

Cosa significa FYI nelle mailCosa significa FYI nelle mail? Parliamo di uno dei tanti e ormai diffusissimi acronimi che si utilizzano all’interno delle e-mail: formule di cortesia, di saluto o di chiusura utilizzate per abbreviare e risparmiare tempo (soprattutto sul lavoro), molte volte tratte dall’inglese e non sempre comprensibili ai profani. Per chi ancora non conoscesse il significato dei più diffusi acronimi utilizzati nel mondo della posta elettronica, ecco un piccolo campionario delle sigle più comuni in ambito professionale:

  1. FYI – Dall’inglese “For Your Information”, si traduce nella formula “Per tua informazione” e si utilizza soprattutto in ambito lavorativo quando si esegue l’inoltro di uno scambio (spesso molto corposo) di email. Per non perdere tempo nel riassumere il contenuto dei messaggi precedenti, il mittente inoltra così l’intera conversazione rimandando al destinatario l’onere di leggere il contenuto che gli viene segnalato.
  2. ASAP – Tratto dall’inglese “As Soon As Possible”, si traduce nella formula “Il più presto possibile” utilizzata spesso per richiedere una risposta veloce (se non immediata) al destinatario.
  3. CC e CCN (o BCC– Per chi utilizza la posta elettronica ad un livello più avanzato o aziendale è impossibile non conoscere le sigle che designano i destinatari delle e-mail da mettere in Copia Conoscenza (CC) o in Copia Carbone Nascosta (CCN o, in inglese, BCC).
  4. IAM – La formula inglese “In A Meeting” nelle comunicazioni interne indica appunto che in quel momento si è impegnati in una riunione e si rinvia la risposta a più tardi.
  5. RSVP – Viene invece dal francese “Répondez s’il vous plaît” la formula di cortesia che in italiano si traduce in “Rispondete per favore” e si utilizza per sollecitare una risposta.
  6. OOO – Dall’inglese “Out of Office” si traduce nella formula “Fuori ufficio” e  si utilizza nella casella di posta aziendale per indicare quando non siete in ufficio.
  7. IMHO – In inglese significa “In My Honest Opinion”, ovvero “A mio modesto parere”. Indica il punto all’interno di una discussione in cui si esprime il proprio punto di vista su una questione d’interesse comune che va affrontata.
  8. OT – Tratto dall’inglese “Off topic” si traduce nella formula “Fuori discussione” usata in conversazioni professionali per indicare un contributo ad una discussione fuori tema, ovvero non inerente all’argomento trattato in oggetto.
  9. TBC-TBD – Dall’inglese “To Be Confirmed – To Be Decided” significa “Da confermare” e si utilizza per evidenziare un punto di una discussione ancora in sospeso e non certo.
  10. TGIF – Si usa esclusivamente in ambito del tutto informale la formula “Thanks God It’s Friday” con cui gli inglesi esprimono il sollievo per la conclusione di una lunga settimana di lavoro… 

Questi sono solo alcuni degli esempi  di acronimi più diffusi nelle e-mail: spetta a voi trovare la formula ideale sulla vostra casella di posta aziendale professionale.