Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
+39 0521 618591

zimbra    logo zimbra suite plus

20 Mar

Tips & Tricks : Configurazione di Outlook 2016 per Mac

Creato: 20 Marzo 2015

Con l'uscita di Outlook 2016, Zimbra non si è voluta far trovare impreparata e per questo oggi vogliamo illustrarVi come procedere alla corretta configurazione utilizzando gli EWS (Exchange Web Services) in Zimbra Collaboration 8.6. Vi ricordo che l'EWS è una nuova funzionalità introdotta in Zimbra Collaboration 8.6 e ha un costo aggiuntivo, quindi non deve essere confuso con l'EAS, per qualsiasi dubbio scrivete a : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


office-2013-preview-zimbra

 

Primi passi

Il primo passo è senza dubbio quello di andare nella cartella Applicazioni ed eseguire Microsoft Outlook:

1

In questo caso stiamo usando una Preview che è gratuita, quindi facciamo click su Try Free Preview.

2

E' molto curioso che anche essendo una Preview, secondo Microsoft, sarà in grado di eseguire l'aggiornamento alla versione finale una volta immessa nel mercato, quindi rimaniamo fiduciosi e selezioniamo "Yes".
Scegliamo a nostra discrezione se inviare o meno informazioni di utilizzo a Microsoft, noi abbiamo scelto di non inviarle.
Adesso possiamo leggere le normative sulla privacy o procedere con la configurazione.

3
Il gioco è fatto! Veloce e semplicemente con pochi click.

4

Utilizzare Outlook 2016 per la prima volta
La prima volta che si avvia Outlook 2016 verrà chiesto se si desidera importare l'account che avete in Outlook 2011 o se importare un file .pst . Nel mio caso ho scelto Not Now.

5

 Ed è così che si presenta in modo molto elegante Outlook 2016 per Mac6

Nota: Questo passaggio ci ha procurato molti crash improvvisi e non sono riuscito a risolvere il problema fino a quando non ho eseguito questi passi:
Aprite il Terminale ed eseguite il comando sotto, esso cancellerà le preferenze che avevate in precedenza.

Scrivete quanto segue con l'utente corrente:

defaults delete com.microsoft.Outlook
killall cfprefsd

Una volta fatto questo possiamo rilanciare Outlook 2016 e possiamo andare in Preferenze --> Accounts

Selezioniamo di configurare un account Exchange o Offce 365

Inseriamo la nostra mail con relativa password.
Notiamo che EWS funziona perfettamente con le configurazione DNS.
In questo caso ho deselezionato la casella di configurazione manuale per mettere il server di posta.

9

 

Adesso apriamo il client che inizierà la sincronizzazione ad una velocità molto elevata.

10

 

Già possiamo vedere l'icona nel Dock, con il numero di messaggi non letti.

11-a

 

Uno sguardo ai contatti
Se andiamo nella scheda Contatti, vediamo che abbiamo sincronizzato tutti i contatti dalla webmail e con sorpresa anche le immagini che avevamo salvato per essi.

11

 

Uno sguardo agli impegni
Vengono sincronizzati anche gli "Impegni" della web mail e possiamo operare da qui o dalla Web Client senza che la sincronizzazione abbia intoppi.

12

 

Uno sguardo ai calendari
Il calendario di Zimbra è supportato al 100% o almeno quello che abbiamo potuto provare siamo riusciti ad eseguirlo senza alcun problema.
Tutte le note che abbiamo creato dalla web mail sono state sincronizzate su Outlook 2016, e viceversa, senza alcun problema.

13

Operazioni con elementi condivisi
Uno dei grandi vantaggi che abbiamo trovato in Zimbra Connector per Outlook (ZCO) per Windows è che le condivisioni sono riprodotte molto bene e si comportano in modo semplice e naturale.
Con EWS per Mac è quasi uguale ma ha ancora alcuni piccoli bug e funzionalità non ancora operative.
Se vogliamo aprire la casella di posta di un altro utente è necessario averlo prima condiviso e successivamente andare nelle opzioni e cliccare su File --> Open --> Other User’s Folder

 

14

 

Scrivere il nome dell'utente che si desidera collegare alla Vostra casella di posta, nel nostro caso User.

15

 

Adesso vediamo la casella di posta e le varie cartelle di User con il rispettivo contenuto:

16

 

Il comportamento non è del tutto fluido e le mail hanno terminato di scaricarsi dopo 30 minuti.
Se vogliamo inviare una mail è possibile scegliere come mittente l'utente principale o i vari utenti condivisi, in quanto abbiamo sia la nostra casella postale sia quella dell'utente condiviso.

17

 

Un test che abbiamo provato a fare è quello di copiare tabelle e contenuti da Excel nel corpo di una mail e inviarlo per vedere come si comporta.

18

 

Siamo rimasti molto sorpresi che non solo lo ha copiato bene nel corpo del messaggio di Outlook 2016 ma poi siamo stati in grado di aprirlo perfettamente utilizzando la web mail.

19

Ricordate che l'Office 2016 per Mac è in versione Preview, quindi prima di toccare qualsiasi cosa eseguite un backup e per ora sconsigliamo la messa in produzione data la non messa in commercio del prodotto.